Botanica – Fondamenti di Biologia delle Piante IV Ed.

85,00 72,00

Formato 18×25,5 di pagine 1088

Sfoglia il libro

ISBN: 9788879476980 Categoria:

Presentazione alla quarta edizione italiana

La sesta edizione americana di questo testo, sempre rinnovato con nuovi apporti ed aggiornamenti e che ha avuto un apprezzamento ormai trentennale, è la base per questa nuova quarta edizione italiana. Il testo originale ha come obiettivo il favorire l’accessibilità alla materia degli studenti dei primi livelli, tanto che è stato aggiunto un nuovo capitolo, “Panoramica della vita delle piante”, che fornisce una visione generale introduttiva su tutta la materia. Taluni studenti potrebbero infatti trovarsi a seguire solo questo corso di biologia vegetale in tutta la loro vita universitaria. Questa presentazione può inoltre consentire a chi abbia già una certa conoscenza generale di approfondire un particolare argomento di interesse. L’altro obiettivo preminente evidenzia le interazioni delle piante con gli altri organismi e con l’ambiente in genere. In particolare, le relazioni con la biosfera sono state descritte già da tempo, quando gli scienziati individuarono l’insorgenza del cambiamento climatico, che viene esaminato sotto diversi aspetti in molti capitoli. Alcuni di questi aspetti riguardano, nella presente edizione italiana, eventi dei nostri territori, quali le fioriture algali nei mari italiani e la recente ecatombe di alberi sulle Alpi. È stato introdotto un intero nuovo capitolo “Etnobotanica” che, oltre alla domesticazione, evidenzia come l’uomo utilizzi il mondo vegetale al di là delle più usuali modalità e le indispensabili dipendenze, quali cibo, fibre, farmaci etc. Un altro obiettivo è quello di far comprendere che le piante non sono un mondo a sé, ma che tutti gli organismi sono parte di un insieme integrato, anche se alcuni aspetti di questo sono ancora da scoprire. Il testo è suddiviso in quattro parti: Struttura della pianta, Fisiologia vegetale e Sviluppo, Genetica ed Evoluzione ed Ecologia. Molta attenzione è rivolta ad evidenziare gli aspetti importanti di ogni argomento e a stimolare lo studente a pensare e interpretare i dati. Per ogni capitolo nella prima pagina sono stati riassunti i “Contenuti”, gli “Obiettivi di apprendimento” e aggiunto “Lo sapevi?”, paragrafi che consentono agli studenti di focalizzare gli aspetti importanti e valutare il livello delle loro conoscenze. Alla fine di ogni capitolo sono riportati i termini rilevanti, un sommario degli aspetti importanti e domande di riepilogo che favoriscono l’apprendimento degli argomenti. Molte tabelle (oltre cento) schematizzano argomenti anche complessi. È stata eseguita una revisione critica più aderente ai corsi delle Università italiane. Come per le edizioni precedenti, è stata mantenuta un’impostazione semplice, arricchita da una ampia iconografia anche fornita dagli estensori Italiani. Sono stati introdotti nuovi inserti su argomenti particolari e riscritti altri già introdotti nell’ultima edizione italiana (ad esempio sull’evoluzione dell’anatomia delle piante, sulla morte cellulare programmata, etc.) e diversi brani nel testo evidenziando, ad esempio, l’emersione dall’ acqua delle piante e aspetti dell’embriologia, scarsamente trattati nel testo americano. I vari gruppi tassonomici sono analizzati in dettaglio, secondo le più recenti ipotesi. Il termine moderno di specie è più approfonditamente discusso sulla base delle correnti conoscenze di genetica, cui sono dedicati più capitoli. Gli aspetti evolutivi delle piante sono stati approfonditi, dando spazio anche alla storia delle ricerche botaniche. Viene riportata la nascita in Italia degli Orti Botanici, poi diffusi in tutto il mondo e la creazione degli
erbari, importanti anche per documentare le crescenti esplorazioni geografiche condotte dopo il 1400. Gli aspetti ecologici sono stati esemplificati – per quanto possibile – riferendosi ad ambienti del nostro territorio, assai vario. Molto rilevante è stato l’aggiornamento del glossario che, nella versione italiana, riporta oltre 1.500 termini, con l’indicazione dei capitoli dove sono più approfonditamente descritti. È stata riproposta un’appendice di chimica per chiarire succintamente le basi propedeutiche della chimica, in particolare quelle relative alla natura dei composti citati.
Un ringraziamento sentito va a quei Curatori che hanno dimostrato professionalità ed impegno personale e all’Editore, Guido Gnocchi, ed ai suoi Collaboratori per questo nuovo impegno e l’assistenza puntuale e la grande disponibilità. La realizzazione grafica di nuovi schemi e disegni si deve al sig. Nicodemo Mele del Dipartimento di Scienze Biologiche, Geologiche e Ambientali dell’Università di Bologna.
Stefano Del Duca
Donatella Serafini Fracassini
Massimiliano Della Mea
Dipartimento di Scienze Biologiche, Geologiche e Ambientali
Alma Mater Studiorum Università di Bologna


Indice

1. Introduzione allo studio delle piante
2. Panoramica della vita delle piante 
3. Struttura della cellula
4. Crescita e divisione cellulare
5. I tessuti e la struttura primaria del fusto 
6. Le foglie 
7. Radici 
8. Struttura delle piante legnose 
9. La riproduzione nelle piante a fiore 
10. Energia e metabolismo: fotosintesi 
11. Energia e metabolismo: respirazione 
12. Processi di trasporto 
13. Il suolo e la nutrizione minerale 
14. Sviluppo e morfogenesi 
15. Geni e basi genetiche del metabolismo e dello sviluppo 
16. Genetica 
17. Genetica di popolazioni ed evoluzione 
18. Classificazione e sistematica 
19. Le alghe e l’origine delle cellule eucariotiche 
20. Le piante non vascolari: muschi, epatiche e antocerote 
21. Le piante vascolari senza semi: e crittogame vascolari 
22. Le piante a seme I: le gimnosperme 
23. Le piante a seme II: le angiosperme 
24. I Procarioti: i domini Bacteria ed Archaea 
25. I funghi 
26. Etnobotanica: le piante e l’uomo 
27. Popolazioni ed ecosistemi 
28. Ecologia delle comunità 
29. Biomi 
Appendice – Cenni sui principi della chimica 

Autori

Autore/i

Editore

Anno

Lingua

Copia saggio Docenti

“La concessione di saggi da parte della Casa Editrice, essendo come ben potrete capire un onere aziendale non indifferente, può essere concessa unicamente nel caso di titolarità di cattedra o corso di insegnamento pertinente; per tale ragione la concessione richiede la completa risposta ai quesiti elencati sul modulo.”

Nome Cognome (*)

Email (*)

Telefono (*)

Ruolo (*)

Nome Università/istituto (*)

Dipartimento (*)

Indirizzo Dipartimento (*)

Data inizio Corso (*)

Data fine Corso (*)

Numero studenti (*)

Insegnamento (*)

Indirizzo Spedizione (*)

CAP (*)

Città (*)

Oggetto
* i campi contrassegnati da asterisco sono obbligatori

Messaggio

Dichiaro di aver letto l'informativa Privacy e acconsento al trattamento dei dati personali
Informativa resa ai sensi dell'art. 13 del regolamento 679/2016

.


Tutto ciò che ha a che fare con la disfunzione erettile è considerato un mito sociale di cui la maggior parte delle persone non vogliono parlare. Preferirebbero trovare uno stretto confidente per rivelare il loro stato con la speranza di trovare soluzioni istantanee e mantenere il segreto. Quello che non riescono a capire e ' che ED non ha niente a che fare con le loro decisioni personali. Infatti, questa condizione https://farmacia-senzaricetta.it/ può interferire con la vostra autostima se non è correttamente affrontato in modo da evitare di esplorare la vostra abilità sessuale. Fortunatamente, questa situazione può essere invertito grazie a diverse invenzioni scientifiche, tra cui la chirurgia o farmaci. Anche se la chirurgia è rimedio a lungo termine, la maggior parte delle persone preferirebbe andare per Cialis pillole orali in quanto sono ugualmente efficaci e convenienti.