DIAGNOSTICA PER IMMAGINI DELLA PELVI FEMMINILE

100,00 49,00

DIAGNOSTICA PER IMMAGINI DELLA PELVI FEMMINILE. INTEGRAZIONE DELLE DIVERSE METODICHE DI DIAGNOSTICA PER IMMAGINI E CORRELAZIONI CON I QUADRI CLINICI
Formato 21×30 di pagine XX-332 con 507 figure e 41 tabelle – Cartonato

 

Disponibile

Sfoglia la lista dei desideri

Dalla Prefazione
La pelvi femminile rappresenta una ragione anatomica di incomparabile interesse scientifico, non solo dal punto di vista medico, ma anche per le importanti implicazioni di natura psicologica e sociologica che essa ha sempre rivestito. Il titolo del presente volume “Diagnostica per immagini della pelvi femmminile” ed il suo sottotitolo “Integrazione delle diverse metodiche di diagnostica per immagini e correlazioni con i quadri clinici” gia’ di per se’ indicano la metodologia seguita nell’elaborazione del testo, che prevede l’integrazione delle due culture essenziali alla diagnosi ottimale, quella più tradizionale offerta dalla conoscenza delle problematiche ostetrico-ginecologiche e quella tecnologica, più innovativa, offerta dalla diagnostica per immagini; si tratta infatti di culture che dovrebbero costituire sempre una monade indissolubile. Secondo tale principio, da una parte il clinico deve conoscere il background della diagnostica per immagini, e non deve recepirne e subirne fideisticamente i risultati, facendo diagnosi senza prima integrarli in un ragionamento clinico; dall’altra parte il radiodiagnosta non deve essere un mero tecnocrate con fiducia illimitata nella tecnologia, che referta senza prima conoscere il dato clinico. Essi cioè dovrebbero lavorare fianco a fianco, in una osmosi sinergica reale e costruttiva, integrando e implementando le loro competenze specialistiche complementari, in una sorta di “open space” senza pareti: quasi il riaffermarsi della pratica diagnostica “al letto dell’ammalato”. Il mantenere nel tempo il bagaglio di esperienze sia della clinica che della diagnostica radiologica, il tener presente sempre il principio che la potenza investigativa degli strumenti tecnologici è solo strumento formidabile del ragionamento clinico, ha consentito agli Autori un approccio più dinamico e corretto alla diagnostica delle patologie della pelvi femminile.


INDICE
1. L’ecografia della pelvi femminile: un approccio dinamico ad un universo in movimento
2. Principi generali. Nozioni di tecnica e quadri normali
3. Malformazioni dell’apparato genitale femminile
4. La sterilita’ femminile
5. Malattie del corpo uterino
6. La cervice uterina
7. Patologia funzionale: ovaio, utero
8. Le masse pelviche femminili
9. Recidive neoplastiche
10. Complicanze del trattamento delle malattie dell’apparato genitale
11. Urgenze pelviche
12. Anatomia dei vasi linfatici e drenaggio linfatico della pelvi femminile
13. Le malattie ematologiche dell’apparato genitale
14. Radiologia interventistica
15. Il primo trimestre di gestazione

Autori

Editore

Anno

Lingua


Tutto ciò che ha a che fare con la disfunzione erettile è considerato un mito sociale di cui la maggior parte delle persone non vogliono parlare. Preferirebbero trovare uno stretto confidente per rivelare il loro stato con la speranza di trovare soluzioni istantanee e mantenere il segreto. Quello che non riescono a capire e ' che ED non ha niente a che fare con le loro decisioni personali. Infatti, questa condizione https://farmacia-senzaricetta.it/ può interferire con la vostra autostima se non è correttamente affrontato in modo da evitare di esplorare la vostra abilità sessuale. Fortunatamente, questa situazione può essere invertito grazie a diverse invenzioni scientifiche, tra cui la chirurgia o farmaci. Anche se la chirurgia è rimedio a lungo termine, la maggior parte delle persone preferirebbe andare per Cialis pillole orali in quanto sono ugualmente efficaci e convenienti.