Igiene. Medicina Preventiva. Sanità Pubblica – II EDIZIONE

75,00 63,75

Formato 18×25,5 di pagine  XXII-966 con 190 figure e 165 tabelle

 

Disponibile

La seconda edizione del Manuale di Igiene Medicina Preventiva e Sanità Pubblica, pur mantenendosi saldamente nel solco tracciato dalla lunga e gloriosa storia di testi e manuali elaborati dai grandi Maestri della disciplina igienistica che hanno guidato ed ispirato i nostri anni di studio e di lavoro, presenta aspetti vigorosamente innovativi. Il gruppo di professori e ricercatori afferenti all’Istituto di Igiene dell’Università Cattolica del Sacro Cuore ed il prestigioso novero di collaboratori esterni che hanno profuso energia e conoscenze nella stesura del Manuale, si sono impegnati per integrare l’importante lavoro svolto dalla Conferenza dei Presidi delle Facoltà di Medicina e Chirurgia delle Università italiane, che ha portato all’elaborazione dell’attuale core curriculum per la formazione del medico, con i più recenti impulsi che la sapiente leadership dell’Igiene universitaria e della Società di Igiene Medicina Preventiva e Sanità Pubblica ha impresso all’evoluzione dell’Igiene stessa. Nuovi interessi e recenti filoni di ricerca ed attività sono quindi stati inclusi nella trattazione della disciplina, senza per questo abbandonare i tradizionali settori di studio ed intervento, anzi aggiornandone i contenuti. Questa seconda edizione del Manuale conferma così l’ambizione di fornire allo studente un sicuro punto di riferimento sin dal suo primo anno di Università, perché lo rende consapevole che uno strumento bibliografico sarà a sua disposizione per tutta la durata dei suoi studi e gli consentirà di acquisire conoscenze in tutti i settori in cui oggi la moderna Igiene si articola. Nella prima edizione sono state dedicate cure minuziose alla trattazione di ambiti quali la Metodologia epidemiologica e statistica, l’Economia Sanitaria, l’Epidemiologia e Prevenzione delle malattie infettive di quelle cronico-degenerative, l’Igiene dell’Ambiente e quella degli Alimenti e della Nutrizione, l’Educazione alla Salute, l’Igiene dell’ambiente sociale, l’Igiene ospedaliera e quella della scuola e dello sport, la programmazione ed organizzazione sanitaria fino alla biologia molecolare applicata alla Sanità Pubblica. Nella seconda edizione si affiancano, a tali fondamentali conoscenze, nuove proposte didattiche che tengono il passo coi tempi grazie all’affiatato lavoro del gruppo degli autori. Ecco quindi fare la loro comparsa ambiti innovativi per la didattica nelle Facoltà mediche, quali HTA, HIA, Management e leadership in Sanità, Salute Globale, Edilizia ospedaliera, o argomenti antichi ma sempre attuali di cui è tuttavia necessaria una moderna e mirata rilettura, come l’Etica in Sanità. Nel presentare questo Manuale a tutti coloro che avranno interesse a leggerlo ed utilizzarlo, un ringraziamento particolare va all’Editore che in tutti questi anni ha sempre seguito con attenzione le nostre iniziative. La mia gratitudine ai professori Bruno Angelillo, Antonio Boccia e Giancarlo Vanini, maestri di tanti maestri, la cui immensa sapienza scientifica ed umana è stata, e sarà sempre costante fonte di ispirazione di vita e di lavoro. E grazie infine a tutti i professori e ricercatori dell’Istituto di Igiene dell’Università Cattolica del Sacro Cuore e degli altri Atenei che hanno concorso senza risparmio alla fatica editoriale. Senza il loro prezioso lavoro nulla sarebbe possibile nel complesso intreccio di attività di didattica, ricerca ed assistenza che caratterizza il nostro impegno universitario.


INDICE
1. METODOLOGIA EPIDEMIOLOGICA
– Introduzione
– Misure di frequenza
– Misure di associazione
– Disegno di studio
– Gli errori
– Fasi di uno studio epidemiologico e fonti dati
– Applicazioni in epidemiologia
2. STATISTICA MEDICA
– Introduzione alla statistica
– Definizione del problema e degli obiettivi che ci si propone di raggiungere
– Determinazione del campo di indagine
– I dati e le variabili
– Statistica descrittiva
– Statistica inferenziale
– Cenni sui modelli di regressione
3. ECONOMIA SANITARIA
– Economia in sanità: significato ed ambiti di applicazione
– Il finanziamento in sanità
– Le dinamiche economiche nel settore sanitario: bisogno, domanda ed offerta
– Le valutazioni economiche in sanità: significato ed ambiti di applicazione
– Le ragioni del Management in sanità
4. IGIENE GENERALE
– Epidemiologia generale delle malattie infettive
– Epidemiologia e profilassi delle principali malattie infettive
– Epidemiologia e prevenzione delle principali patologie cronico-degenerative
– Igiene dell’ambiente sociale
– Igiene della scuola
– Igiene dello sport
5. IGIENE AMBIENTALE
– L’Ambiente e l’Uomo
– Aria atmosferica ed il clima
– Inquinamento atmosferico
– Gli ambienti confinati
– Rumore, vibrazioni e radiazioni non ionizzanti
– L’Acqua destinata al consumo umano
– Rifiuti solidi e reflui liquidi
– Lo smaltimento dei liquami
– Le calamità naturali
6. IGIENE DEGLI ALIMENTI E FONDAMENTI DI IGIENE DELLA NUTRIZIONE
– La sicurezza alimentare e la salute delle popolazioni
– Epidemiologia delle malattie trasmesse da alimenti
– Le malattie a trasmissione alimentare notificate negli ultimi anni in Italia
– Le Autorità coinvolte nel controllo degli alimenti in Italia
– Il quadro legislativo relativo alla sicurezza degli alimenti in Italia
– Igiene degli Alimenti
– Approfondimento
– I pericoli chimici e fisici
– Fondamenti di igiene della nutrizione
– Le linee guida per una sana alimentazione italiana
7. EDUCAZIONE ALLA SALUTE
– L’approccio educativo come strumento di promozione della salute
– L’approccio educativo ai gruppi e alle popolazioni
8. ORGANIZZAZIONE SANITARIA
– Organizzazione sanitaria a livello di sistema: definizioni e principi
– Sistema sanitario: generalità e funzioni
– Organizzazione sanitaria nazionale ed internazionale
– I sistemi sanitari in Europa
– L’Organizzazione del Sistema Sanitario in Italia
– I livelli di assistenza
– Le funzioni dell’Ospedale
– L’evoluzione della qualità nei servizi sanitari: L’Accreditamento obbligatorio e volontario
– La carta dei servizi come patto tra aziende e cittadini
9. PROGRAMMAZIONE SANITARIA
– Programmazione sanitaria: significato, fasi e livelli
– Programmazione sanitaria a livello di sistema: caratteristiche e strumenti
– Programmazione sanitaria a livello di azienda e di servizi: caratteristiche e strumenti
– I servizi per le popolazioni fragili e l’integrazione socio-sanitaria
10. GENOMICA IN SANITA’ PUBBLICA: LE SFIDE PER LA SANITA’ PUBBLICA DELLA MEDICINA PERSONALIZZATA
– Introduzione: cosa è la Genomica in Sanità Pubblica
– Potenzialità della genomica per la salute della popolazione
– Perché è fondamentale integrare la genomica nella sanità pubblica
– Criticità relati ve alla introduzione di un test genetico nella pratica clinica
– Le fonti delle evidenze scientifiche relati ve alla genomica predittiva
– L’Healt h Technology Assesment (HTA) dei test genetici predittivi
– Il Piano Nazionale di Medicina Predittiva
– Reti di eccellenze e partners hip tra gli sta keholder
– Conclusioni
11. HTA
– Principi, definizioni e riferimenti storici dell’HTA. La valutazione di HTA: chi, cosa, quando e perché
– Gli elementi di valutazione
– Gli strumenti di valutazione nell’HTA
– La disseminazione dei risultati dell’HTA
– Organizzazioni nazionali e internazionali e società scientifiche di HTA
12. Health Impact Assessment
– Introduzione
– Le fasi metodologiche dell’HIA
– HIA: Il quadro legislati vo europeo, nazionale, regionale
– Esempi di report in ambito europeo e nazionale: punti di forza e di debolezza
13. Management e leadership in sanità
– Introduzione
– L’arte della medicina incontra il management
– Il nuovo paradigma del medico del XXI secolo
– Manager si diventa
– Leader si nasce o si diventa?
– Il valore della leadership in sanità
– Riflessioni conclusive
– APPENDICE di approfondimento
14. Etica in sanità pubblica
– L’ambito di indagine: la “sanità pubblica”
– La riflessione etica in sanità pubblica: criticità e orientamenti
– Superare alcune conflittualità in sanità pubblica
APPROFONDIMENTI
I. SALUTE GLOBALE
II. – IL RISCHIO LEGATO ALLA GRAVIDANZA
III. – RISCHI PER LA SALUTE E VIAGGI INTERNAZIONALI
IV. – IL RISCHIO IN OSPEDALE
V. – APPROFONDIMENTO DI IGIENE ED EDILIZIA OSPEDALIERA
VI – LA NOTIFICA DELLE MALATTIE – LE SCHEDE DI NOTIFICA
VII. – I DATABASE BIBLIOGRAFICI
Autore/i

Editore

Anno

Lingua


Tutto ciò che ha a che fare con la disfunzione erettile è considerato un mito sociale di cui la maggior parte delle persone non vogliono parlare. Preferirebbero trovare uno stretto confidente per rivelare il loro stato con la speranza di trovare soluzioni istantanee e mantenere il segreto. Quello che non riescono a capire e ' che ED non ha niente a che fare con le loro decisioni personali. Infatti, questa condizione https://farmacia-senzaricetta.it/ può interferire con la vostra autostima se non è correttamente affrontato in modo da evitare di esplorare la vostra abilità sessuale. Fortunatamente, questa situazione può essere invertito grazie a diverse invenzioni scientifiche, tra cui la chirurgia o farmaci. Anche se la chirurgia è rimedio a lungo termine, la maggior parte delle persone preferirebbe andare per Cialis pillole orali in quanto sono ugualmente efficaci e convenienti.