Infermieristica in Emergenza Urgenza

69,00 65,55

Formato 15×21,5 di pagine XXX-664 con 303 figure e 137 tabelle. Cartonato

Sfoglia il libro

Disponibile

ISBN: 9788879477406 Categorie: ,

PRESENTAZIONE
L’urgenza e l’emergenza sanitaria rappresentano un capitolo molto ampio, variegato e complesso delle arti mediche ed infermieristiche. Si caratterizzano infatti per la necessità di saper agire con rapidità e tempestività, per poter, molto spesso, salvare la vita delle persone assistite. Nella pratica quotidiana è necessario quindi poter disporre di conoscenze e competenze che siano le più aggiornate e complete possibili, in modo da poter e saper operare allo “stato dell’arte” secondo le più recenti evidenze scientifiche disponibili.
Perché un testo di emergenza-urgenza dedicato agli infermieri? La risposta può sembrare ovvia, ma spesso il riscontro nella realtà quotidiana può risultare assai differente dalla modalità operativa più efficace da utilizzare. L’Infermieristica e la Medicina d’emergenza-urgenza esigono e pretendono un sottile e necessario connubio, entro il quale debbono agire sia il professionista infermiere sia quello medico, formulando i presupposti per poter creare le condizioni di un reale lavoro in équipe. Solo con la creazione di un team affiatato, in un continuo scambio e applicazione di conoscenze e competenze specifiche del proprio ambito professionale, è infatti possibile affrontare e risolvere le numerose sfide rappresentate dai presupposti patologici tipici di una situazione di urgenza o di emergenza. E soltanto la condivisione dei contenuti del conoscere e dell’agire, tra medici ed infermieri, può esprimersi in una fattiva e concreta azione di cura e di assistenza nei confronti della persona che si ritrovi, suo malgrado, in una condizione di urgenza o emergenza.
Lo scopo del presente volume è allora quello di creare una cultura, che abbia la pretesa di essere sufficientemente ampia e completa, così che possa guidare il professionista infermiere nella sua pratica assistenziale, giorno per giorno, dell’agire quotidiano in un Dipartimento di Emergenza e Accettazione. Non importa quanto vaste siano le dimensioni della realtà nel quale l’infermiere opera, perché in ogni situazione, laddove si esprimono l’urgenza e l’emergenza, è necessario poter disporre di un bagaglio di conoscenze e competenze, che si esprimono in ultima analisi nell’agire dell’infermiere. Essere, saper fare e saper essere sono elementi costitutivi dell’azione di assistenza degli infermieri: risulta quindi di fondamentale importanza quella conoscenza che anticipa l’agire assistenziale e che può concretizzarsi sicuramente nell’esperienza propria e professionale, ma soprattutto nello studio e nell’approfondimento dei contenuti teorici e pratici.
Questo volume è quindi destinato a quegli infermieri che si trovano ad operare in un contesto d’urgenza o di emergenza, così come agli studenti universitari di Scienze Infermieristiche, che per la prima volta si approcciano a questo complesso mondo. Un grande spazio nel quale dover collocare una miriade di informazioni e conoscenze, preambolo fondamentale per l’acquisizione successiva della necessaria abilità e competenza, anche pratica. Lo scopo del libro è proprio la creazione, o l’approfondimento, di una moltitudine di contenuti teorici (che abbiano però poi direttamente anche una declinazione pratica, attuabile nell’agire e nell’assistenza quotidiana), attraverso la lettura e lo studio dei principali argomenti, definibili macro-capitoli, di cui si compone la scienza infermieristica di emergenza-urgenza.
La scansione degli argomenti, dopo alcuni capitoli introduttivi fondamentali, che permettono di comprendere il mondo dell’infermieristica d’urgenza ed emergenza sia in ambito ospedaliero che, marginalmente, anche territoriale e l’impiego della terminologia standardizzata internazionale ICNP™ (International Classification for Nursing Practice) nel documentare la specifica assistenza prestata, segue in un certo senso la formula algoritmica più utilizzata, che affronta dapprima le problematiche legate all’aspetto della coscienza e della pervietà delle vie aeree, per poi transitare alla conoscenza delle vie di somministrazione dei farmaci e alla gestione dell’arresto cardiocircolatorio in ambito ospedaliero.
Si sviluppano successivamente i capitoli, spesso corposi, che si dipanano all’interno dei principali contenuti di fisiopatologia legata al mondo dell’urgenza e dell’emergenza, affrontando le tematiche più importanti, dapprima di tipo “internistico”, se così si può affermare, e poi di carattere più “traumatologico”.
Ad un inquadramento “triagistico” segue sempre la descrizione fisiopatologica della problematica, per approfondire quindi l’aspetto dell’assistenza infermieristica e delle procedure diagnostiche e terapeutiche più appropriate. Anche queste ultime, infatti, sebbene ritrovino il proprio senso in un contesto più ampio, e forse più tipico di un agire medico, non possono affatto essere misconosciute dall’infermiere che si occupi di assistenza, tanto più se questi si trovi nel contesto dell’emergenza-urgenza. All’interno di ogni capitolo trovano poi spazio alcuni “box” di approfondimento di alcuni contenuti affrontati nel capitolo stesso che aiutano il lettore a porre attenzione in maniera più profonda, su alcuni argomenti che si ritiene possano o debbano essere adeguatamente analizzati. Tabelle e figure convergono quindi sul medesimo obiettivo, insito nella volontà, degli autori, di rendere il testo il più possibile esaustivo e comprensibile.
In ultimo, per ogni specifico capitolo clinico è poi previsto un “box” finale, che conterrà diagnosi, interventi e outcome per lo specifico problema clinico affrontato, declinati secondo la terminologia ICNP™, che funga da guida per gli infermieri nel documentare la loro pratica in un contesto di emergenza-urgenza.
Ogni capitolo, e questo desidera essere lo spunto più prezioso dell’intero volume, è stato scritto da un collega, esperto sì nell’argomento presentato, ma soprattutto attivo quotidianamente nella cura e nell’assistenza delle persone che si presentano nei Dipartimenti di Emergenza Accettazione ove questi opera.
La possibilità di offrire la voce a più persone riteniamo che debba (e non solo possa) configurarsi come la fonte di una inesauribile ricchezza e che manifesti soprattutto la concreta volontà di offrire un prodotto di qualità che possa dirsi il più possibile “universale” e che si ponga nello stesso tempo “vicino”, anche concretamente, ai tanti colleghi che giorno dopo giorno, con le fatiche e le difficoltà di cui tutti siamo pienamente consapevoli, offrono le proprie doti personali e la propria competenza nell’assistenza infermieristica nell’urgenza e nell’emergenza. A tutti colleghi, che hanno creduto e collaborato insieme a noi a questo progetto ambizioso, portato a termine con non poche difficoltà, in un anno che ci ha travolti personalmente e professionalmente, vogliamo dire grazie.
Con la speranza finale, racchiusa nel desiderio dei suoi autori, che questo libro non sia assolutamente un punto di arrivo, ma la spinta e la motivazione ad espandere la propria conoscenza e ad incrementare il proprio bagaglio conoscitivo ed esperienziale, andando sempre oltre. Perché la scienza infermieristica non vanta confini, ma è sempre aperta e sempre lo sarà, alla crescita e all’approfondimento continuo nell’obiettivo costante e immutabile di prestare la migliore assistenza ai nostri pazienti.
Floriana Pinto e Guido Caironi


INDICE

1. I modelli organizzativi in Pronto Soccorso
2. Le manifestazioni cliniche
3. Documentare l’assistenza infermieristica in Emergenza-Urgenza: diagnosi, interventi ed outcome
4. Emergenza pre-Ospedaliera. Il ruolo di un modello evoluto di Centrale Operativa di Emergenza Sanitaria
5. Il Triage
6. Valutazione strumentale del paziente. Quando e cosa monitorare? Principali strumenti a disposizione dell’infermiere
7. La pervietà delle vie aeree
8. Le vie di somministrazione dei farmaci in Emergenza-Urgenza
9. Arresto Cardio Circolatorio (ACC) in ambito intra-ospedaliero
10. La persona con Sindrome Coronarica Acuta
11. La persona con Edema Polmonare Acuto Cardiogeno
12. La malattia Trombo-Embolica Venosa
13. La malattia Trombo-Embolica Polmonare
14. Sindrome Aortica in fase acuta
15. La persona con Sindrome Ipertensiva
16. Aritmie cardiache
17. Problematiche respiratorie
18. Emergenze e urgenze del tratto digestivo
19. Emergenze e urgenze neurologiche non traumatiche
20. Le Urgenze-Emergenze Infettivologiche
21. La persona con emergenze diabetologiche
22. I disturbi dell’equilibrio acido-base
23. L’impiego dei fluidi in Medicina d’Urgenza
24. Ustioni e ferite traumatiche
25. Fratture dell’apparato locomotore
26. La persona con Trauma cranico
27. Tossicologia
28. La persona vittima di Trauma Maggiore
29. Emorragie traumatiche
30. Shock
31. La persona con Emergenze-Urgenze urologiche
32. Il Triage ostetrico-ginecologico
33. Urgenze psichiatriche
34. La persona con urgenze ed emergenza subacquee
35. La violenza di genere in Pronto Soccorso
36. La sedazione procedurale e la sedo-analgesia
37. La comunicazione nel contesto dell’Emergenza-Urgenza
38. Implicazioni legali nell’infermieristica d’urgenza

 

Autore/i

Editore

Anno

Lingua

Copia saggio Docenti

“La concessione di saggi da parte della Casa Editrice, essendo come ben potrete capire un onere aziendale non indifferente, può essere concessa unicamente nel caso di titolarità di cattedra o corso di insegnamento pertinente; per tale ragione la concessione richiede la completa risposta ai quesiti elencati sul modulo.”

    Nome Cognome (*)

    Email (*)

    Telefono (*)

    Ruolo (*)

    Nome Università/istituto (*)

    Dipartimento (*)

    Indirizzo Dipartimento (*)

    Data inizio Corso (*)

    Data fine Corso (*)

    Numero studenti (*)

    Insegnamento (*)

    Indirizzo Spedizione (*)

    CAP (*)

    Città (*)

    Oggetto
    * i campi contrassegnati da asterisco sono obbligatori

    Messaggio

    Dichiaro di aver letto l'informativa Privacy e acconsento al trattamento dei dati personali
    Informativa resa ai sensi dell'art. 13 del regolamento 679/2016

    .


    Tutto ciò che ha a che fare con la disfunzione erettile è considerato un mito sociale di cui la maggior parte delle persone non vogliono parlare. Preferirebbero trovare uno stretto confidente per rivelare il loro stato con la speranza di trovare soluzioni istantanee e mantenere il segreto. Quello che non riescono a capire e ' che ED non ha niente a che fare con le loro decisioni personali. Infatti, questa condizione https://farmacia-senzaricetta.it/ può interferire con la vostra autostima se non è correttamente affrontato in modo da evitare di esplorare la vostra abilità sessuale. Fortunatamente, questa situazione può essere invertito grazie a diverse invenzioni scientifiche, tra cui la chirurgia o farmaci. Anche se la chirurgia è rimedio a lungo termine, la maggior parte delle persone preferirebbe andare per Cialis pillole orali in quanto sono ugualmente efficaci e convenienti.