LA MEMORIA UMANA

32,00 27,20

Formato 18×25,5 di pagine XVI – 296 con 74 figure e 28 tabelle

Disponibile

Presentazione dell’Edizione Italiana
Il funzionamento (così come il cattivo funzionamento ed il decadimento) della memoria è alla base delle nostre attività quotidiane. Questo manuale bene illustra l’importanza della ricerca psicologica in tale ambito. Il manuale si rivolge a psicologi, educatori, formatori, insegnanti e tutti coloro il cui intento non sia lo studio dei più recenti avanzamenti in ambito teorico rispetto al funzionamento della memoria. Piuttosto, il manuale tratta le conoscenze sul funzionamento della memoria che si sono rivelate più stabili nel tempo. L’obiettivo è quello di fornire le basi di conoscenza relative alla memoria che costituiscono un presupposto per l’approfondimento di temi quali l’apprendimento e l’organizzazione delle conoscenze. Rispetto all’edizione inglese, l’edizione italiana non include approfondimenti che potrebbero essere interessanti per gli specialisti del settore. Il risultato è una versione agevole del manuale, che tuttavia richiede una certa elaborazione dei contenuti per poter comprendere a fondo come le teorie sul funzionamento della memoria siano elaborate e valutate. Di particolare rilevo è la possibilità che il manuale offre di effettuare on-line alcuni degli esperimenti che hanno convalidato le ipotesi sperimentali formulate all’interno delle principali teorie sulla memoria. Non esistono nel panorama italiano altri manuali che offrano tale possibilità, preziosa per comprendere a fondo come si arrivi a costruire la nostra conoscenza scientifica sul funzionamento della memoria. Nel curare l’edizione di questo manuale mi sono avvalsa della collaborazione di colleghi che insegnano psicologia della memoria, psicologia dell’apprendimento, psicologia dell’apprendimento e della memoria, psicologia della testimonianza: Antonella D’Amico, Nicola Mammarella, Clelia Rossi Arnaud, Stefania Stame e Carla Tinti


INDICE
Indice degli esperimenti in rete
Presentazione
1. Introduzione e panoramica storica
2. Memoria sensoriale
3. Il modello modale
4. Memoria di lavoro
5. Prospettive sull’elaborazione
6. Oblio
7. Memoria implicita
8. Memoria, cervello e amnesia
9. Riconoscimento
10. La conoscenza
11. Immagini mentali
12. Processi ricostruttivi della memoria
13. Sviluppo della memoria
14. Le Mnemotecniche
Bibliografia
Indice analitico
Autori

Editore

Anno

Lingua


Tutto ciò che ha a che fare con la disfunzione erettile è considerato un mito sociale di cui la maggior parte delle persone non vogliono parlare. Preferirebbero trovare uno stretto confidente per rivelare il loro stato con la speranza di trovare soluzioni istantanee e mantenere il segreto. Quello che non riescono a capire e ' che ED non ha niente a che fare con le loro decisioni personali. Infatti, questa condizione https://farmacia-senzaricetta.it/ può interferire con la vostra autostima se non è correttamente affrontato in modo da evitare di esplorare la vostra abilità sessuale. Fortunatamente, questa situazione può essere invertito grazie a diverse invenzioni scientifiche, tra cui la chirurgia o farmaci. Anche se la chirurgia è rimedio a lungo termine, la maggior parte delle persone preferirebbe andare per Cialis pillole orali in quanto sono ugualmente efficaci e convenienti.