Psicologia dello Sviluppo. Destinazione Autonomi. Diario di Bordo

27,00 25,65

IV Edizione
Formato 18×25,5 di pagine XII-280

Sfoglia il libro

Disponibile

Prefazione
Questa nuova edizione del Volume d Psicologia dello Sviluppo, la IV edizione, rispetto alle precedenti può essere definita più “semplice” e nello stesso più “completa”.
È più “semplice” nel senso che è sempre più centrata sulla descrizione dello sviluppo e cerca di non “perdersi” nell’analisi delle molteplici e complesse teorie di volta in volta formulate; teorie che divengono spesso un’area di scontro tra diverse fazioni e che finiscono per creare un disorientamento nel lettore.
La scelta effettuata nel presente lavoro, pertanto, risponde alla volontà di aiutare il lettore a “conoscere” lo sviluppo e a “vedere” come si realizza nel tempo.
Anche il sottotitolo di questa nuova edizione è in linea con questo orientamento: “Destinazione autonomia. Diario di bordo”. In effetti lo sviluppo del bambino si configura come un viaggio; un viaggio che inizia già in utero e che lo porta a raggiungere una condizione di autonomia propria dell’età adulta. Un viaggio lungo, ricco di esperienze piacevoli, ma non scevro da pericoli e minacce.
La presente edizione può essere anche definita per diversi aspetti più “completa”, in quanto accanto alla descrizione di come evolvono nel tempo le varie competenze funzionali prende in considerazione anche i possibili “incidenti di percorso”. Sono proprio tali “incidenti” che aiutano a comprendere la reale complessità dello sviluppo. Spesso il regolare susseguirsi di tappe che si ripete da secoli in tutti i bambini del mondo fa perdere di vista la complessità dei processi di maturazione, crescita e differenziazione delle trame neurobiologiche di fondo in costante interazione dinamica con l’ambiente: in questa prospettiva gli “incidenti di percorso” stanno lì a ricordacelo!
Gli Autori


INDICE

Parte Prima – Le abilità emergenti
1. Le competenze adattive del nuovo nato
2. Lo sviluppo delle competenze motorie
3. Lo sviluppo del linguaggio
4. Lo sviluppo delle strategie di risoluzione dei problemi
Parte Seconda – Le funzioni affettivo-relazionali
5. La competenza sociale
6. La regolazione delle emozioni
7. La regolazione delle emozioni
8. L’Immagine di Sé
9. Gli incidenti di percorso nell’emergenza delle Funzioni Affettivo-Relazionali
Parte Terza – I fattori di rischio psicosociale
10. Le variazioni della struttura familiare
11. L’Abuso
12. La malattia cronica e le condizioni associate
13. Il bullismo

Autori

Editore

Anno

Lingua

Copia saggio Docenti

“La concessione di saggi da parte della Casa Editrice, essendo come ben potrete capire un onere aziendale non indifferente, può essere concessa unicamente nel caso di titolarità di cattedra o corso di insegnamento pertinente; per tale ragione la concessione richiede la completa risposta ai quesiti elencati sul modulo.”

    Nome Cognome (*)

    Email (*)

    Telefono (*)

    Ruolo (*)

    Nome Università/istituto (*)

    Dipartimento (*)

    Indirizzo Dipartimento (*)

    Data inizio Corso (*)

    Data fine Corso (*)

    Numero studenti (*)

    Insegnamento (*)

    Indirizzo Spedizione (*)

    CAP (*)

    Città (*)

    Oggetto
    * i campi contrassegnati da asterisco sono obbligatori

    Messaggio

    Dichiaro di aver letto l'informativa Privacy e acconsento al trattamento dei dati personali
    Informativa resa ai sensi dell'art. 13 del regolamento 679/2016

    .


    Tutto ciò che ha a che fare con la disfunzione erettile è considerato un mito sociale di cui la maggior parte delle persone non vogliono parlare. Preferirebbero trovare uno stretto confidente per rivelare il loro stato con la speranza di trovare soluzioni istantanee e mantenere il segreto. Quello che non riescono a capire e ' che ED non ha niente a che fare con le loro decisioni personali. Infatti, questa condizione https://farmacia-senzaricetta.it/ può interferire con la vostra autostima se non è correttamente affrontato in modo da evitare di esplorare la vostra abilità sessuale. Fortunatamente, questa situazione può essere invertito grazie a diverse invenzioni scientifiche, tra cui la chirurgia o farmaci. Anche se la chirurgia è rimedio a lungo termine, la maggior parte delle persone preferirebbe andare per Cialis pillole orali in quanto sono ugualmente efficaci e convenienti.