Sequele dei traumi cranio-encefalici

77,00 66,00

Edizione italiana a cura di Francesco Maurizio Calcaterra
Formato 17×24 di 318 pagine con oltre 350 immagini e tabelle. Cartonato

Sfoglia il libro

Disponibile

ISBN: 9788886980821 Categorie: , Tag: ,

Classificazione, clinica e chirurgia ricostruttiva e mini-invasiva


Questo volume presenta i risultati di rigorose ricerche sulle lesioni post traumatiche cranio-encefaliche di interesse chirurgico che hanno la caratteristica di presentarsi in fase tardiva e vengono descritte col termine sequele. È riportata in dettaglio la successione dei diversi “periodi” della storia naturale della malattia “trauma cranio-encefalico”, la sua classificazione, le più comuni sequele e le complicanze con i relativi trattamenti chirurgici. Sono riportate metodiche diagnostiche di routine come la TC, la RMN e l’angiografia digitale e metodiche più complesse di più recente acquisizione come la TC con ricostruzione tridimensionale del cranio, dell’encefalo e dei vasi cerebrali, la RMN funzionale, l’angio-RMN e la RMN a contrasto di fase. Vengono presentate lesioni postraumatiche importanti e il loro trattamento chirurgico, in particolare: i difetti ossei del cranio, i meningoencefalocele, la liquorrea, l’idrocefalo, l’ematoma sotto durale cronico, i corpi estranei intracranici, le fistole carotido-cavernose e i falsi e veri aneurismi postraumatici. Speciale enfasi viene attribuita all’aspetto ricostruttivo e a quello mini-invasivo della chirurgia degli esiti a distanza dei traumi cranio-encefalici; vengono descritte nuove metodiche di studio e progettazione col computer di modelli che permettono una più efficace chirurgia ricostruttiva. Queste metodiche consentono la risoluzione chirurgica di estesi difetti ossei del cranio e in particolare della base cranica. La tecnica di Fedor Serbinienko di trattamento endovascolare dei grossi vasi con catetere-balloon si è attualmente evoluta col trattamento endovascolare tramite “stent” o microspirali o altre tecniche di embolizzazione. Vengono descritti approcci endocranici e endonasali per la risoluzione delle fistole liquorali. Viene presentata la nostra esperienza per quanto riguarda il trattamento chirurgico dell’idrocefalo post traumatico con shunt ventricolo peritoneali a flusso regolabile. Viene riportato l’approccio mini invasivo per la soluzione chirurgica dell’ematoma sottodurale cronico basato sullo studio della patogenesi. Il libro con numerose illustrazioni e bibliografia per ogni capitolo vuole essere un aiuto rivolto a neurochirurghi, neurologi, traumatologi e altri specialisti interessati alla malattia trauma cranico e alle sue “sequele”.


INDICE
1. Classificazione delle sequele dei traumi cranio-encefalici
2. Classificazione clinica delle complicanze del trauma cranio-encefalico
3. Fasi del decorso clinico del trauma cranio-encefalico
4. Indagini neuroradiologiche per lo studio e la diagnosi delle sequele e complicanze dei traumi cranio-encefalici
5. Ematomi sottodurali cronici
6. Liquorrea basale posta traumatica
7. I difetti post traumatici del cranio
8. Attuali aspetti diagnostici e terapeutici dell’idrocefalo post traumatico
9. Trattamento endovascolare delle lesioni traumatiche dei vasi intra ed extra cranici

Autore/i

Editore

Lingua


Tutto ciò che ha a che fare con la disfunzione erettile è considerato un mito sociale di cui la maggior parte delle persone non vogliono parlare. Preferirebbero trovare uno stretto confidente per rivelare il loro stato con la speranza di trovare soluzioni istantanee e mantenere il segreto. Quello che non riescono a capire e ' che ED non ha niente a che fare con le loro decisioni personali. Infatti, questa condizione https://farmacia-senzaricetta.it/ può interferire con la vostra autostima se non è correttamente affrontato in modo da evitare di esplorare la vostra abilità sessuale. Fortunatamente, questa situazione può essere invertito grazie a diverse invenzioni scientifiche, tra cui la chirurgia o farmaci. Anche se la chirurgia è rimedio a lungo termine, la maggior parte delle persone preferirebbe andare per Cialis pillole orali in quanto sono ugualmente efficaci e convenienti.