TOKIO 20.06.1995

15,00 12,75

Collana Red Code – Emergenza rischio CBRN-E Vol. 1
Formato 17×24 di 106 pagine con alcune immagini

Disponibile

Descrizione

Gli attacchi dell’11 settembre 2001 alle Twin Towers, al Pentagono e quelli successivi mediante lettere contenenti spore di antrace (Bacillus Anthracis) avvenute nell’ottobre dello stesso anno, in New Jersey, hanno duramente messo alla prova i sistemi di emergenza coinvolti, e ne hanno profondamente modificato il grado stesso di preparazione. Nonostante la diversa portata, sotto molteplici aspetti: dimensioni scenario, numero pazienti offesi, enti coinvolti, per citarne alcuni, si è assistito anche ad una profonda influenza psicologica del
cittadino, indifeso, così come quella degli attori coinvolti nella catena dei soccorsi.
Al contempo, questi eventi hanno suscitato una crescente consapevolezza da parte dei sistemi sanitari di emergenza nel mondo occidentale (in Italia: sistemi 118, dipartimenti emergenza, centri eccellenza ricerca a cura malattie infettive) di una certa quota di rischio, variabile, ma difficilmente quantificabile, di scenario di massa, caratterizzato dall’impiego deliberato, di sostanze tossiche di natura chimica, o biologica.
Prima del 2001 eventi come quelli della metropolitana di Tokyo hanno dimostrato poter rapidamente sopraffare, in fase iniziale di risposta, i sistemi d’emergenza stessa.
Gli scenari “di massa” (Mass Casualty Disaster) sono oggetto di approfondito studio da parte dei sistemi di emergenza (911, 118, SAMU Service d’Aide Médicale d’Urgence). La branca della medicina d’emergenza che vi si dedica è chiamata medicina delle catastrofi.


INDICE
INTRODUZIONE: Aspetti medici e scenari del bioterrorismo
1. LA SETTA
2. L’ATTACCO A MATSUMOTO; Conclusioni
3. L’attacco a Tokyo: La Città; L’attacco a Tokyo; Hayashi Ikuo; Hirose Kenichi; Toyoda Toru; Yokoyama Masato; Hayashi Yasuo; La risposta ospedaliera; Approfondimento sull’esposizione secondaria al Sarin
4. EVOLUZIONE DEL SISTEMA DI RISPOSTA AGLI ATTACCHI CHIMICI IN GIAPPONE: Demarcazione della scena; Procedure per l’emergenza medica; Sistemi di decontaminazione di massa; Equipaggiamento di Protezione Personale (PPE); Strumenti di analisi chimica; Interventi; Scambio di informazioni e coordinamento; Formazione e addestramento; Cenni di anatomia e fisiologia del corpo umano; Annex–Il Sarin; Il Sarin
ACRONIMI

Autore/i

Editore

Anno

Lingua


Tutto ciò che ha a che fare con la disfunzione erettile è considerato un mito sociale di cui la maggior parte delle persone non vogliono parlare. Preferirebbero trovare uno stretto confidente per rivelare il loro stato con la speranza di trovare soluzioni istantanee e mantenere il segreto. Quello che non riescono a capire e ' che ED non ha niente a che fare con le loro decisioni personali. Infatti, questa condizione https://farmacia-senzaricetta.it/ può interferire con la vostra autostima se non è correttamente affrontato in modo da evitare di esplorare la vostra abilità sessuale. Fortunatamente, questa situazione può essere invertito grazie a diverse invenzioni scientifiche, tra cui la chirurgia o farmaci. Anche se la chirurgia è rimedio a lungo termine, la maggior parte delle persone preferirebbe andare per Cialis pillole orali in quanto sono ugualmente efficaci e convenienti.